segreteria.oracon@oracon.it
+39 030 3532540

corporate governance

Perché è importante avere una buona corporate governance

La corporate governance è l’insieme di organi e di regole di ogni livello (leggi, regolamenti etc.) che disciplinano la gestione e la direzione di una società o di un ente, pubblico o privato.
La corporate governance è costituita da:

  1. un sistema di regole che governano la struttura aziendale, quindi il funzionamento degli organi societari, la loro composizione, interrelazione, poteri e responsabilità
  2. un insieme di processi amministrativi e sistemi di controllo interno che indirizzano l’attività dell’impresa,
    con il comune obiettivo di salvaguardare e incrementare nel tempo il valore dell’azienda per i portatori di interesse.

La definizione delle modalità di governo di un azienda è di fondamentale importanza perché consente di stabilire le regole chiare sul funzionamento dell’impresa e di implementare degli assetti di governo che operino nell’interesse dell’azienda.
I soggetti coinvolti nella governance sono:

  • soci e collaboratori
  • l’ambiente esterno, i clienti, i fornitori e i soggetti interessati all’azienda
  • la direzione

Gli obiettivi della corporate governance

  • creare valore economico in una prospettiva di medio e lungo termine
  • minimizzare i rischi a cui è esposta l’impresa
  • equilibrare gli interessi dei soci, dei lavoratori, dell’ambiente esterno

corporate governance strategia

Corporate Governance e strategia

La corporate governance si estrinseca attraverso la capacità di dare all’azienda indirizzi strategici adeguati e definiti sulla base dei risultati attesi dai diversi portatori d’interesse.
La direzione aziendale definisce gli scopi strategici dell’impresa ed è fondamentale che questi vengano individuati ed espressi in modo chiaro e motivato, affinché siano facilmente comprensibili da chi lavora nell’organizzazione e dall’ambiente esterno.

Al fine di rendere chiaro gli scopi di un’organizzazione è di vitale importanza definire:

  • la mission, con l’intento di chiarire lo scopo ultimo che l’organizzazione intende perseguire, di motivare l’esistenza dell’organizzazione stessa e di individuare gli elementi che la contraddistinguono
  • la vision, con l’intento di formulare obiettivi di medio e lungo periodo e di esplicitare le aspirazioni future
  • i valori, si tratta dei valori fondanti, duraturi e consolidati, che orientano il comportamento e fungono da guida per le azioni future dell’organizzazione.

La governance deve indirizzare l’organizzazione aziendale al raggiungimento degli obiettivi prefissati, pertanto è necessario creare un forte legame tra governance e strategia aziendale e quindi tra governance e risultati. Ma, perchè ciò accada, è necessario implementare la metodologia di misurazione dei processi di creazione del valore al fine di verificare il raggiungimento degli obiettivi.

Per realizzare un corretto governo aziendale è auspicabile l’utilizzo di un sistema integrato nel quale devono essere posti in correlazione valori quali

  • il rispetto delle regole, delle norme, dei principi interni ed esterni (compliance)
  • la definizione delle linee strategie, traduzioni in azioni concrete e misurazione dei risultati (performance)
  • la gestione delle competenze e conoscenze aziendali (knowledge)
  • l’analisi del rischio

La direzione, dopo aver definito gli obiettivi specifici da raggiungere, deve svolgere un’azione di controllo volta alla verifica
– della coerenza e correttezza delle procedure rispetto alle leggi e regolamenti
– della trasparenza delle comunicazioni
– dell’affidabilità delle informazioni rilevanti per le decisioni
e procede, poi, al monitoraggio e alla misurazione dell’efficacia e dell’efficienza operatività e dei rischi aziendali.

In ambito organizzativo i rischi aziendali rappresentano una variabile critica da identificare e gestire. Il processo di gestione del rischio aziendale prevede che Il “rischio” debba essere:
– identificato
– misurato
– classificato
– controllato
– diversificato
– ridotto
– monitorato
con l’obiettivo di minimizzare le perdite per l’organizzazione aziendale.

Per concludere, l’analisi del rischio è, senza dubbio, un aspetto fondamentale nel processo di definizione delle strategie aziendali.

Scrivi un commento