segreteria.oracon@oracon.it
+39 030 3532540

Consulenza di direzione

10 skill per diventare un project manager di successo

Le competenze per essere un efficace project manager sono universali, per tutti e in tutti i settori. Si tratta di competenze che possono, e devono, essere sviluppate in vari modi attraverso un’attenta e costante formazione seguita dall’applicazione pratica nel quotidiano.
Ecco dieci competenze necessarie per diventare un project manager di successo, secondo i consulenti di BpManagement.

10 skill necessarie per un project manager

project mamagement

Empatia
L’empatia è la capacità più importante per un project manager. La gestione di un progetto si muove su due fronti, il cliente e il team interno. Una mentalità empatica è tanto più efficace se si riesce a mettersi nei panni degli altri. Si farà tutto migliore la gestione in tempo, l’impostazione delle aspettative, la logistica ecc.

Potenziamento della squadra
Significa la capacità di promuovere la libertà, la creatività e l’autonomia di una forza lavoro piuttosto che un atteggiamento gerarchico. Significa riconoscere le competenze e punti di forza del gruppo distinto e promuovere, anziché ostacolare, l’innovazione. È la parte più critica, vuol dire spingere coloro con cui lavoriamo a prendere iniziative, piuttosto che accontentarsi per del percorso più sicuro. I dipendenti si sentono importanti e sentono che stanno lavorando su qualcosa di valore. Questo aiuta anche a motivare i collaboratori e crea una migliore sinergia tra il PM e la squadra.

Competenza
I migliori PM sono quelli che ben conoscono il loro progetto e il loro team dentro e fuori. Naturalmente, non tutti sono esperti assoluti all’inizio di un progetto, ma i migliori si prendono il tempo per imparare durante le fasi di iniziazione e di pianificazione. Molti dicono che spesso, la pianificazione è più importante del piano, ma questo può essere efficace solo se il responsabile del progetto apprende i dettagli durante la pianificazione abbastanza bene da poter introdurre cambiamenti quando sarà necessario.

Strategia
Tutte le competenze necessarie per gestire con successo un progetto sono le stesse di quelle per gestire un’organizzazione. La chiave per essere un grande PM non è l’attenzione al dettaglio ma la capacità di vedere il quadro più ampio del problema che sta risolvendo. Un grande PM sa quale valore, non solo quello prodotto, sta fornendo al cliente.

Gestione del rischio
Come il tasso di cambiamento tecnologico ha continuato ad aumentare, anche la quantità di incertezze che un project manager deve affrontare è aumentata. Il rischio non può più essere controllato mediante la creazione di piani di sempre più dettagliati del progetto. Oggi, project manager di successo deve imparare ad adattarsi al cambiamento, piuttosto che tentare di eliminarlo. Ciò significa che i responsabili di progetto devono sempre adottare una mentalità agile, andare oltre il ruolo di mero coordinamento, ed evolvere in leader dinamici.

Comunicazione
I grandi manager di progetto sono grandi comunicatori ad alta intelligenza emotiva. Sono efficienti nelle loro comunicazioni, dicono molto in poche parole, chiare e concise. All’inizio di ogni progetto, il project manager deve porre le domande giuste e impostare un obiettivo chiaro per il risultato, ma anche bisogno di comunicare altrettanto bene con i colleghi, i fornitori e i clienti e capire come adattare il suo stile di comunicazione a ciascuna delle parti interessate.

Gestione delle aspettative
Grandi responsabili di progetto richiedono tempo per gestire le aspettative delle parti interessate e per ridurre al minimo le sorprese negative. Aiutano le parti interessate a capire i compromessi tra buono, veloce, ed economico.

Processo decisionale
I PM devono prendere decisioni chiare sulle priorità all’inizio dei loro progetti per assicurarsi che le loro squadre siano puntate nella giusta direzione. I grandi manager possono realmente mostrare tutte le decisioni significative realizzate in un progetto e il modo in cui si è trasformato in seguito agli imprevisti di percorso. Di conseguenza, non passano molto tempo a fare “autopsie”, perché in effetti lo hanno fatto prima, su ogni decisione importante.

Competenze tecnologiche
Oggi la tecnologia è un fattore importante in qualsiasi settore e richiede di rimanere al passo con essa, interessati ad imparare in continuazione, aggiornati con l’ultimo software e altre tecnologie che manterranno le loro squadre sempre al top delle prestazioni.

Senso degli affari
Molti responsabili di progetto non capiscono la lingua degli affari dei dirigenti. I dirigenti parlano di iniziative, di esecuzione, di obiettivi, di guadagni, di valore, mentre i project manager parlano di progetti, realizzazione, costi, sponsor del progetto, e portata. È necessario un allineamento del linguaggio ma anche, e soprattutto, una visione convergente tra le figure che operano in azienda al fine di raggiungere un obiettivo che soddisfi entrambe le parti.

I consulenti di BpManagement sono a tua disposizione per elaborare progetti utili alla tua azienda. Scrivici a segreteria.oracon@oracon.it.

Scrivi un commento